Photoshop è il re di editing delle immagini da lungo tempoben 25 anni esattamente ed è onnipresente nel fotoritocco. Ora però ha un rivale: Affinity Photo  L’ultimo software di pediting della Serif, conosciuto come Affinity Designer, adesso per MAC nasce Affinity Photo, unica alternativa ad Adobe Photoshop.
Rilasciando Affinity foto come versione gratuita beta dovrebbe essere di aiuto alla diffusione di esso più velocemente del solito

Più veloce di Photoshop
Affinity Photo vuole diffondersi con il maggior numero di persone possibile e possibilmente duplicare il successo di Affinity Designer, che è già stato nominato il numero due tra le App Mac del 2014.
Una delle prime cose che gli utenti notano immediatamente è la velocità del software.

affinity_1

Principali caratteristiche

 Tralasciando le ordinarie opzioni di editor il software è dotato di:
  • Supporto per colore CMYK
  • Elaborazione raw
  • ColorLAB
  • Editing a 16 bit
  • Compatibilità plug-in di Photoshop a 64 bit
  • Gestione del colore ICC

Affinity Photo appare sugli schermi Mac in modo diverso da quello di Photoshop, anche se modo in cui lo si utilizza è fondamentalmente la stessa. In altre parole, se hai utilizzato Photoshop, l’utilizzo di Affinity Photo dovrebbe essere semplicissimo

Alcune somiglianze includono l’uso di:

  • Effetti Sfocatura
  • Filtri
  • Le maschere di livello
  • I livelli di regolazione”

Affinity Photo è compatibile con OSX Lion 10.7.5 di Apple e Mac che hanno almeno un processore Intel 64 e oltre ad essere disponibile in inglese, l’applicazione è disponibile anche in francese, tedesco e spagnolo. Purtroppo per l’italiano dobbiamo aspettare.

Rispondi